CSV Excel CSV
Blog

Avete scoperto errori nella newsletter inviata?

Nonostante si corregga più volte una newsletter e si eseguino tanti test d’invii, può capitare che alcuni errori sfuggano a volte ed essi siano scoperti solo dopo l’invio. Niente panico! Vi mostriamo come procedere quando scoprite un errore nella newsletter inviata.

  • Errore d’ortografia
    Nel caso di errori di battitura, lettere mancanti o doppie, vi suggeriamo di: NON inviare un mailing corretto. Molti destinatari non fanno caso a questi piccoli errori, s’irritano tuttavia se subito dopo ricevono un altro mailing presumibilmente identico.

  • Oggetto sbagliato/ contenuto errato
    Interrompete l’invio il più rapidamente possibile. Questa opzione si trova nella panoramica del vostro mailing. Create quindi un duplicato e inviate la nuova versione corretta ai destinatari che non hanno ancora ricevuto il mailing contenente errori.

  • Dati errati o mancanti
    Nell’invito al vostro evento avete inserito una data sbagliata oppure avete dimenticato di indicare il luogo? Inviate un altro mailing in cui informate riguardo ai dati errati o mancanti, indicando quelli corretti.

  • Link di collegamento errati
    A condizione che non abbiate disattivato il tracciamento (tracking) dei link, il nostro team dell’assistenza può correggere la destinazione del link anche dopo l’invio. Per risolvere ciò, contattateci subito.

Il nostro consiglio:
Usate la funzione di test A/B. Solo una parte dei destinatari riceve così dapprima il mailing. Se dopo 2-4 ore circa non avete ricevuto alcuna reazione dai vostri lettori riguardo a errori nella newsletter, potete inviarla al resto dei destinatari.

Invio checklist

Per ridurre il rischio di questo errore, dovreste controllare scrupolosamente la vostra newsletter prima dell’invio e farla controllare anche da un’altra persona. La nostra pratica checklist per il controllo vi aiuterà, inoltre, a non trascurare nulla. 


nessuna parola chiave
pubblicato: 03.09.2019

Tutti i post del Blog
%

Registratevi entro il 30.09.2021
e approfittate di un invio gratuito omaggio fino a 2.000 destinatari.

Registrazione gratuita