CSV Excel CSV
Blog

Personalizzare è la chiave del successo per il marketing via email

image

Quanto più ci si rivolge a un destinatario in modo personale inviando un messaggio, tanto più esso acquista significato per lui e l’azione di marketing diventa così più efficace. Qual è in definitiva la ragione per cui la personalizzazione nel marketing via email è così importante?

Le newsletter sono uno strumento che con bassi costi e limitato impiego di tempo permette di raggiungere molte persone simultaneamente. Il destinatario si rende subito conto se un messaggio lo riguarda oppure è un’anonima email inviata in serie e con caratteristiche impersonali. Nel caso delle email provenienti da un invio massivo, il destinatario non percepisce alcuna relazione con lui, non prova alcun interesse e la probabilità che non consideri l’email è grande.

Come pensate sia possibile risvegliare l’interesse dei destinatari?

I destinatari delle vostre email guardano dapprima alla riga dell’oggetto, pertanto è importante e strategico usare la personalizzazione partendo dall’oggetto. Usando variabili opportune, potete rivolgervi al destinatario già direttamente con il suo nome. Ciò richiede però il presupposto che voi usiate informazioni sul destinatario di cui già disponete, altrimenti non è possibile usare in questo caso le condizioni “if/else”.

Su rapidmail potete inserire le note personali nell’oggetto e Preheader usando il pulsante “Personalizzare” a destra accanto al campo di testo corrispondente, riguardo alle variabili pre-stabilite. Le variabili saranno compilate all’invio con i dati del destinatario. Ad es. „{%firstname}, abbiamo un’offerta per te“ diventa „Anna, abbiamo una nuova offerta per te.

Quali possibilità offre rapidmail per la personalizzazione dei mailing?

Oltre alla già menzionata personalizzazione dell’Oggetto e Preheader, anche il Nome del mittente può essere adattato. Per il destinatario fa una grande differenza se i mailing sono inviate da un generico “Supporto” oppure da “Emilia, servizio assistenza rapidmail”. Un nome particolare e definito invece dell’uso generale del nome dell’azienda o di un suo reparto aiuta a guadagnarsi la fiducia del destinatario e così a rafforzare il rapporto con lui.

Anche i contenuti del mailing possono essere naturalmente personalizzati. Per farlo, basta inserire semplicemente con il nostro Drag&Drop Editor, in tutti gli elementi di testo dei nuclei di codice predefiniti con il pulsante “Saluto” e “Dati del cliente”. Potete così, accanto alla formula di saluto personalizzata del destinatario, con nome e cognome, visualizzare o rendere invisibile persino con un solo mailing i testi adatti per le diverse caratteristiche dei destinatari.

Rapidmail offre un’ulteriore possibilità di inviare email personalizzate, l’automazione. In questo caso potete creare un mailing che può essere inviato una singola volta oppure ciclicamente con cadenza annuale in date che si basano sulle caratteristiche dei destinatari. In tal modo inviate automaticamente auguri di compleanno ai vostri destinatari oppure potete spedire ad es. un promemoria che avvisa dello scadere di un buono sconto tra alcuni giorni.

Provate voi stessi!

Con l’aiuto del nostro Test A/B, potete monitorare voi stessi se i mailing con Oggetto personalizzato oppure con l’interlocutore inserito nel mittente sono più efficaci rispetto alle newsletter che non contengono un approccio personalizzato.  Usare questo strumento è facile: create come sempre un nuovo mailing e iniziate attivando a destra nelle opzioni la casella “Test A/B”. Ora avete la possibilità con il pulsante “Aggiungere” di verificare gli effetti dell’uso di un altro nome del mittente così come due contenuti diversi dell’oggetto dell’email. Quando avrete creato il mailing nell’editor come al solito, potete procedere con l’ultima operazione: definire quanto deve durare la fase del test, con quale criterio sarà scelta la variante di email vincitrice (aperture o click) e quando essa dovrà essere inviata.

Avete delle domande sulla personalizzazione delle vostre newsletter? Non esitate dunque a contattare il nostro servizio di assistenza.


nessuna parola chiave
pubblicato: 07.08.2017

Tutti i post del Blog
%

Registratevi entro il 30.11.2021
e approfittate di un invio gratuito omaggio fino a 2.000 destinatari.

Registrazione gratuita